Se avete ristrutturato casa o state cambiando la cucina proprio in questo periodo, questo articolo potrà essere di vostro interesse. Non tutti lo sanno, ma esiste un bonus elettrodomestici 2020 che vi permetterà di risparmiare sui vostri acquisti, anche quando questi avvengono su Amazon. Continuate a leggere, se volete saperne di più!

Cos’è il bonus elettrodomestici 2020

Anche per l’anno 2020 esiste un’interessante agevolazione per l’acquisto di grandi elettrodomestici di classe energetica non inferiore alla A+, A per i forni e le lavasciuga, destinati all’arredo di una casa in via di ristrutturazione.
Si tratta di una detrazione IRPEF, che avviene sulla dichiarazione dei redditi. L’agevolazione è stata prorogata dalla recente legge di bilancio 2020 anche per gli acquisti che si effettuano durante quest’anno, a patto che sia richiesta solo da chi realizza un intervento di ristrutturazione edilizia iniziato non prima del 1° gennaio 2019.

Indipendentemente dall’importo delle spese sostenute per i lavori di ristrutturazione, la detrazione del bonus ammonterà fino al 50%, calcolata su un importo massimo di 10.000 euro, riferito complessivamente alle spese sostenute per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici. Ad esempio, se la vostra spesa per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici è pari ad un importo di €10.000 nel 2020, il massimo della detrazione ammessa sarà il 50% della spesa, dunque €5.000.

La detrazione verrà poi ripartita in dieci quote annuali di pari importo. Quindi, sempre rimanendo su questo esempio, la quota detraibile in dichiarazione dei redditi sarà fissata in rate di €500 per 10 anni consecutivi.

Se i lavori di ristrutturazione avvengono su più abitazioni, avrete diritto ad usufruire della detrazione per il bonus mobili ed elettrodomestici per tutti gli immobili ristrutturati. Il tetto massimo di 10.000 euro di spesa è per ciascuna unità abitativa oggetto di ristrutturazione edile.

Chi può farne richiesta e come

A fare richiesta di questo bonus elettrodomestici sono tutti coloro che hanno realizzato un intervento di ristrutturazione edilizia iniziato non prima del gennaio 2019.
Per accedere alle detrazioni l’acquisto deve essere effettuato entro il 31 dicembre 2020. Inoltre, la data di acquisto deve essere successiva a quella di inizio lavori di ristrutturazione. I

pagamenti devono poi essere effettuati con bonifici o carte di credito o debito. Inoltre, bisogna sempre ricordare di conservare fatture, ricevute di pagamento e documentazione varie, di addebiti sul conto corrente.
Le modalità di pagamento per la richiesta del bonus elettrodomestici, devono essere rispettate in maniera rigorosa, e sono o tramite bonifico bancario o postale indicante causale del versamento, codice fiscale del beneficiario della detrazione e numero di partita IVA o codice fiscale del destinatario del bonifico, oppure tramite carte di credito o carte di debito (quindi bancomat). Nel caso in cui paghiate con carte di credito o di debito, farà fede il giorno di utilizzo della carta stessa e non il giorno di addebito in conto corrente. Nel caso di acquisti con pagamenti a rate, la possibilità di detrazione è ammessa a patto che la società che elargisce il finanziamento effettui il pagamento della merce con le modalità che abbiamo appena indicato.
Poi, in fase di dichiarazione dei redditi potrete utilizzare la documentazione per richiedere una detrazione sulle spese. Questo importo massimo di 10.000 euro deve essere comprensivo delle eventuali spese di trasporto e montaggio, e il rimborso del 50% verrà essere ripartito in dieci quote annuali di pari importo.
Per ottenere il bonus fiscale dovrete comunicare all’Enea, l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico, gli acquisti di alcuni elettrodomestici per i quali si può usufruire del bonus. In seguito poi la detrazione si otterrà indicando le spese sostenute, all’interno della dichiarazione dei redditi (modello 730 o modello Redditi persone fisiche).

Su quali elettrodomestici è valido il bonus

La detrazione è valida su tante tipologie diverse di elettrodomestici: forni, lavastoviglie, frigoriferi… l’importante è che siano appartenenti ad una classe energetica non inferiore alla A+ (mentre è A per i forni e la lavasciuga). Tutti questi elettrodomestici dovranno poi essere destinati ad arredare l’immobile oggetto di ristrutturazione. Rientrano nei grandi elettrodomestici, per esempio: frigoriferi, congelatori, lavatrici, lavasciuga e asciugatrici, lavastoviglie, apparecchi per la cottura, stufe elettriche, forni a microonde, piastre riscaldanti elettriche, apparecchi elettrici di riscaldamento, radiatori elettrici, ventilatori elettrici, apparecchi per il condizionamento.
Gli elettrodomestici acquistati devono essere rigorosamente nuovi, vanno bene anche quelli acquistati online su Amazon. Non sono ammessi però elettrodomestici comprati presso mercatini dell’usato.

I vantaggi

I vantaggi di questo bonus sono che, indipendentemente dall’importo delle spese sostenute per i lavori di ristrutturazione, potrete fruire di una detrazione del 50% calcolata su un importo massimo di 10.000 euro. Questo importo fa riferimento alle spese sostenute per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici. Il limite dei 10.000 euro riguarda la singola unità immobiliare, comprensiva delle pertinenze, o la parte comune dell’edificio oggetto di ristrutturazione. Quindi, se state facendo lavori di ristrutturazione in più abitazioni, potrete usufruire di più bonus. Sia su singole unità immobiliari residenziali sia su parti comuni di edifici, sempre residenziali. Quindi il vantaggio principale è per chi esegue lavori di ristrutturazione su più unità immobiliari avrà diritto più volte al beneficio.

Quali lavastoviglie acquistare

La prima lavastoviglie che vi consigliamo è Candy CDCP 6/E-S, una mini lavastoviglie da 438 x 550 x 500 mm, color argento e con classe di efficienza energetica A+. Si tratta di una lavastoviglie da tavolo, con sei coperti e sei programmi, display LED. La sua rumorosità è di 51 dBA. La lavastoviglie da tavolo può essere facilmente utilizzata in piccoli spazi e consuma appena sette litri di consumo d’acqua a ciclo.
Candy è un brand italiano che da oltre 70 anni propone prodotti che combinano accessibilità, innovazione e semplicità d’uso con l’obiettivo di soddisfare le esigenze dei suoi consumatori e accompagnarli nella vita di tutti i giorni con soluzioni smart. Questa importante industria italiana, dal 1945, anno in cui ha lanciato la prima lavabiancheria per la famiglia, ad oggi offre una gamma di elettrodomestici da accosto e incasso, con soluzioni smart per lavare, cucinare e conservare.
Le lavastoviglie Candy possono gestire tutti i bisogni, garantendo la miglior performance di lavaggio senza sprechi di spazio. La mancanza di spazio non dovrebbe più essere vista come un problema ma come una risorsa. Questa lavastoviglie è inoltre dotata di ciclo eco, più performante in termini di energia e consumo idrico, studiato per risparmiare acqua e denaro assicurando comunque risultati di lavaggio e asciugatura impeccabili.

Offerta
Candy CDCP 6/E-S Mini Lavastoviglie, 438 x 550 x 500 mm, Argento
303 Recensioni
Candy CDCP 6/E-S Mini Lavastoviglie, 438 x 550 x 500 mm, Argento
  • Lavastoviglie da tavolo 6 coperti
  • 6 programmi, display LED
  • Dimensioni (AxLxP) 438 x 550 x 500 mm
  • Classe efficienza energetica A+

Altra lavastoviglie ancora è la Hoover AXI HDPN 4S622PX, una lavastoviglie per 16 Coperti, con classe energetica A+++. Dotata di intelligenza artificiale, connettività wi-fi tramite app wizard e assistente vocale hoover talks compatibile con alexa, programma total care e ben 12 programmi. Le dimensioni di questa lavastoviglie sono di 60 x 85 x 60 cm. Si tratta di un prodotto completamente rinnovato nel design e nelle funzionalità, una lavastoviglie progettata per offrire un lavaggio adatto alle vostre esigenze. Spaziosa e a risparmio energetico, vi aiuterà in cucina e a gestire ogni tipo di carico, con configurazioni fino a 16 coperti. Sia che voi stiate cenando con la vostra famiglia sia che abbiate tanti ospiti a cena, la lavastoviglie Hoover AXI può lavare tutto, anche le stoviglie più delicate di porcellana o di cristallo. Inoltre, grazie alla funzione Talking Hoover potrete parlare con la vostra lavastoviglie. Hoover Talks controlla la lavastoviglie usando la vostra voce con il sistema adattativo Hoover Talks. Potrete avviare il lavaggio, ricevere aggiornamenti sullo stato della macchina o chiedere suggerimenti sul programma più adatto. AXI è un prodotto intelligente e può suggerirvi il programma più adatto a ogni carico, salvando la lista dei programmi che usate più spesso e permettervi di accedere rapidamente al tipo di lavaggio che vi serve. Inoltre, è dotato di connettività Wi-fi, potrete controllare e gestire la tua lavastoviglie da qualunque posto ovunque voi siate, scegliendo selezinando i programmi o monitorandone consumo e utilizzo attraverso l’App Hoover Wizard o tramite Amazon Alexa o Google Assistant.

Offerta
Hoover AXI HDPN 4S622PX, Lavastoviglie 16 Coperti, A+++ (-10%), Inox
14 Recensioni
Hoover AXI HDPN 4S622PX, Lavastoviglie 16 Coperti, A+++ (-10%), Inox
  • Intelligenza artificiale, connettività wi-fi tramite app wizard
  • Assistente vocale hoover talks compatibile con alexa
  • Programma total care
  • Maxi capacità 16 coperti: 12 programmi

Altro prodotto ancora è questa Whirlpool, una lavastoviglie a libera installazione WFC3C26P da 14 Coperti, con classe energetica A++, di colore acciaio Inox. Il consumo d’acqua si aggira intorno ai nove litri, mentre la classe di efficienza energetica è A++.

Offerta
Whirlpool - Lavastoviglie a Libera Installazione WFC3C26P 14 Coperti Classe Energetica A++ Colore Acciaio Inox
59 Recensioni
Whirlpool - Lavastoviglie a Libera Installazione WFC3C26P 14 Coperti Classe Energetica A++ Colore Acciaio Inox
  • 14 coperti, 8 programmi, 46 dB, 1900W, A++, 220 - 240 V AC, 50 Hz, 47kg, inox
  • Codice Prodotto: B2_0661246

Ultima lavastoviglie consigliata è quella di Klarstein, Amazonia 8, una mini lavastoviglie con classe A+, con sei programmi impostabili e due ripiani per posate estraibili. Si tratta di una lavastoviglie a posizionamento libero con una potenza massima di 1620 Watt per pulire fino a otto coperti, con sei programmi impostabili: intensivo, normale, eco, vetro, 90 minuti e rapido. Questo prodotto ha bassi consumi d’acqua e bassa rumorosità. Inoltre, è semplice da gestire con rappresentazioni a simboli intuitive, tasti di funzione e tasto di avvio. Grazie ad una lavastoviglie potrete godervi il vostro tempo.

Offerta
Klarstein Amazonia 8 Mini Lavastoviglie CLASSE A+ 1620 Watt Posizionamento Libero Sei programmi impostabili 2 Ripiani per posate estraibili Sicurezza aquastop Tubo di scarico preinstallato nero
171 Recensioni
Klarstein Amazonia 8 Mini Lavastoviglie CLASSE A+ 1620 Watt Posizionamento Libero Sei programmi impostabili 2 Ripiani per posate estraibili Sicurezza aquastop Tubo di scarico preinstallato nero
  • EFFICIENZA E COMODITA': lavastoviglie a posizionamento libero con una potenza massima di 1620 Watt per pulire fino a 8 coperti | sei programmi impostabili: intensivo, normale, eco, vetro, 90 minuti, rapido | struttura ad efficienza energetica e a bassi consumi d'acqua con bassa rumorosità
  • DOVE VUOI: posizionamento libero, 55 cm di larghezza | frontale elegante in look acciaio inox con pannello di controllo a 3 tasti
  • SEMPLICE ED INTUITIVA: struttura: posizionamento libero | semplice da gestire con rappresentazioni a simboli intuitive, tasti di funzione e tasto di avvio | inclusi 2ripiani per le posate, imbuto per il sale della lavastoviglie e aquastop
  • IN OGNI LUOGO: Fare piazza pulita! La lavastoviglie Amazonia 8 di Klarstein è l'assistente ideale per la cucina di single, casa delle vacanze o per il fine settimana.

Speriamo che questo articolo vi possa essere utile, per ottenere il vostro bonus elettrodomestici 2020.